Il nuoto è uno solo: l’essenza è tutta qui

Antonio Tsapatakis, nuotatore paralimpico greco

Copyright foto: Nicholas Samanas

Più di un 'claim' che tanti anni fa Swimbiz.it coniò, e che solo come tale pare oggi sia usato dai più. No, Il nuoto è uno solo non è una frase fatta, politicamente corretta, buona per meme o hastag, né un incoraggiamento. Il suo vero senso sta nell'unicità del nuoto e dell'elemento acqua che, eliminando la necessità di carrozzina o stampelle, di fatto azzera le sue differenze col nuoto paralimpico.

Antonio Tsapatakis (Nicholas Samanas)

Ma siamo nell'epoca delle immagini, e meglio sintetizza il concetto appena spiegato la foto del nuotatore paralimpico Antonio Tsapatakis, scattata dal fotografo Nicholas Samanas. Carrozzina sul fondo di una piscina, postura apparentemente eretta, braccia aperte in segno di vittoria. O a mo' d'immenso abbraccio come il Cristo di Rio, e non a caso l'eco dell'immagine è arrivata sino in Brasile. E un pazzesco senso di libertà, come del resto l'acqua stessa trasmette. Quella che unisce tutti gli sport di questo mondo liquido in una grande famiglia, e aggiorna quella frase oggi nel più completo L'acqua è una sola.

moscarella@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram