Il ritorno del “Biz”

Il commento di Swimbiz:  Flavio Bizzarri, talentuoso ranista romano, si rimette in gioco tra Vienna e Chartres..

Copyright foto: swimbiz-la presse-gian mattia d'alberto

 Tra gli azzurri impegnati nei prossimi Europei in vasca corta di scena in Francia a Chartres, ci sarà Flavio Bizzarri. Il 19enne nuotatore della Forestale però sarà in acqua, già in questo week end nel meeting di Vienna che si terrà nella capitale austriaca da oggi fino  all'11 novembre
“Dal meeting di Vienna, personalmente, non mi aspetto nulla, il carico di lavoro è troppo elevato in questo periodo per pensare di far faville in questo mese di novembre – spiega Bizzarri che gareggia per la Larus Nuoto,  "la preparazione è incentrata non sulle gare di inizio anno ma a quelle di marzo ed aprile. In questi due mesi di duro lavoro, mi sono concentrato molto sulla quantità in acqua, ho macinato chilometri su chilometri e continuerò a farlo ancora per un po’ di tempo anche se, come sempre, un occhio di riguardo è dedicato alle virate. Resta il fatto che il meeting è un'occasione per fare tanti metri, tirando il più possibile, assieme ad avversari temibili"
Dopo Vienna il nuotatore romano tornerà ad allenarsi per circa due settimane( a Ostia centro federale n.d.r) prima di partire alla volta di Chartres: “La vasca corta non è mai stato il mio forte ma spero di tornare a casa magari con un miglioramento sui 200 e sui 100 rana. Del resto il vero obiettivo della fase invernale, è sicuramente quello di scartare i regali sotto l'albero di Natale con la consapevolezza di ripartire a gennaio con delle buone basi da poter sfruttare nella seconda e più importante parte della stagione”.
Vienna e Chartres, 2 buone occasioni per un giovane leone del nuoto italiano. Forza Flavio..
 
 
 
guarnieri@swimbiz.it