Il secolo lungo della pallanuoto, per Genova

Il commento di Swimbiz: Una risposta simbolica di vicinanza e solidarietà, un momento di celebrazione per le tante vittorie passate.

Copyright foto: Deepbluemedia

Genova e Liguria come cuore pulsante della pallanuoto, lì dove, a sentire qualche anno fa Stefano Tempesti, i ragazzini non vanno al campetto per la partitella di calcetto, ma infilano la calottina e corrono in piscina. Profondo, pertanto il “Legame che si è formato e consolidato nell'arco di un secolo tra la Federnuoto e il mondo della pallanuoto ligure – costituendo - una famiglia numerosissima di cui ci sentiamo tutti responsabili componenti” nelle parole affidate dalla Fin e dal Presidente Paolo Barelli alle agenzie. Naturale, dunque, che la tragedia del Ponte Morandi che duramente ha colpito il capoluogo ligure innescasse una risposta, simbolica, dalla Fin: Genova nel cuore.

Che martedì 2 ottobre proprio a Genova – alla presenza dello stesso Barelli, del Sindaco Marco Bucci e del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - aprirà la stagione dei campionati di pallanuoto serie A1 femminile e maschile, quest’ultimo giunto alla centesima edizione. Un secolo di campioni e vittorie da rinvigorire, una ricorrenza da festeggiare, sempre a Genova, con una partita tra Settebello e una selezione di All Star in rappresentanza di tutte le società, preceduta da un’esibizione di pallanuoto paralimpica. Un piccolo gesto, per regalare una giornata di vicinanza e solidarietà.

moscarella@swimbiz.it