Il Tempo delle Rane

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche
Il commento del direttore:
 Velocissime in acqua, adolescenti acquatiche da record

Copyright foto: Swimbiz

 Vi ricordate il tempo delle mele? Bè, c'è un po' di acerba giovinezza in questo mondiale di Barcellona che fino ad oggi ha prodotto ben tre nuovi record del mondo, e se vale il peso dello stile, certo la fanno da padrone le raniste Ruta Meilutyte e Pedersen verso il Ledecky pensiero e opera dei 1500 metri più velocemente mai nuotati . Giovani, anzi giovanissime la lituana e l'americana, più ventenne la Pederson , ma già statuarie, con quel fisico che al tempo delle Mele cinematografiche manco si sognavano. Ma a ben vedere una liason con Sophie Marceau c'è. La voglia di essere come qualsiasi altra coetanea, e magari ballare con l'attualità dei video di you tube a firma Meilutyte e amiche. Sorridente e dolce Ruta, velocissima nel battere il tempo delle rane da record, ma con peluche agganciati alla sacca da piscina.Sorridente come il velocissimo australiano Magnussen, neo campione del mondo nella velocità dei cento metri stile libero, libero di aggirarsi nella hall dell'hotel Porta Fira(lo stesso degli azzurri) in infradito e camiseta fuori ordinanza. Per lui non vale il tempo dell'adolescenza, ma è sicuramente un normale ragazzone di quasi due metri.Normale come tanti suoi coetanei, almeno fuori dall'acqua....
 
zicche@swimbiz.it