L’Italia brilla agli Europei di pinnato: Davide De Ceglie BRONZO, 4×50 ARGENTO

Il commento di Swimbiz: Altre due medaglie per la nazionale Fipsas impegnata a Wroclaw.

Copyright foto: Fipsas

Davide De Ceglie sul podio (Fipsas)

I 1500 m, la distanza più amata dagli italiani in vasca. Con o senza pinne, gli azzurri da anni hanno fatto l'abitudine a sventolare il tricolore sul podio. E' il caso del bolognese Davide Ceglieuna passione per la velocità(leggi qui), che agli Europei Cmas di nuoto pinnato a Wroclaw (Breslavia), in Polonia, conquista il Bronzo nei 1500 m in superficie (12'42"27) dietro all'ucraino Odynokov (12'28"40) e all'ungherese Bukor (12'09"74). Classe '90, De Ceglie non disdegna anche le acque libere, campione italiano di nuoto di fondo pinnato nei 2000 e 6000 m. Altra tradizione tanto cara agli italiani.

"Se la merita" commenta a Swimbiz.it Carlo Allegrini, Presidente settori Nuoto Pinnato e Attività Subacquee della Fipsas, che dagli spalti può applaudire anche l'Argento (1'05"76) della staffetta 4x50 m in superficie formata da Erica Barbon, già bronzo ieri nei 100 m in superficie(leggi qui), dal giovane talento Stefano Konjedic(leggi qui), da Silvia Baroncini e Cesare Fumarola. Oro alla Russia (1'04"27), bronzo all'Ucraina (1'06"83).

moscarella@swimbiz.it