Italia protagonista all’Arena Rescue 2013

Il commento di Swimbiz: Buoni risultati per la squadra azzurra nelle gare in corso di svolgimento a Montpellier (Francia). 

Arrivano buone notizie dal fronte nuoto per salvamento. All’Arena Rescue 2013, in corso di svolgimento a Montpellier (Francia), la nostra squadra azzurra sta ottenendo risultati di altissimo livello. Sono 10 i convocati dallo staff italiano, composto dal Commissario Tecnico Antonello Cano, dai tecnici federali Massimiliano Tramontana e Giorgiana Emili, dal coordinatore della Commissione Tecnica e membro ILS/ILSE Giorgio Quintavalle: Chiara Pidello (Marina Militare/Vigili del Fuoco Salza), Laura Pranzo (CN Nichelino), Marta Mozzanica (Aqvasport Rane Rosse), Marcella Prandi (Carabinieri/SC Millesimo), Federica Ferraguti (Nuotatori Modenesi), Federico Pinotti e Francesco Bonanni (Fiamme Oro Roma), Nicolò Di Tullio (Sportiva Sturla), Mattia Lentini e Stefano Costamagna (Aqvasport Rane Rosse). Nelle finali della prima giornata, gli azzurri hanno ottenuto ben sei medaglie. Nei 50 manichino, vittoria per Stefano Costamagna (31”27) e terzo posto con relativo bronzo per Federico Pinotti (31”46); tra le ragazze, argento per Chiara Pidello (37”40). Chiudono, invece, rispettivamente al quarto e sesto posto Laura Pranzo e Federica Ferraguti. Nei 100 torpedo, argento per Francesco Bonanni (53”84) e Marta Mozzanica (1’01”99); nelle finali B, successi per Costamagna (53”51) e Laura Pranzo (1’03”47). Altre medaglie sono giunte nei 200 ostacoli, con l’argento di Federico Pinotti 2’00”70), solo ottavo posto per Bonanni; nella finale B, terzo posto per la Pidello, quinto per la Ferraguti e sesto per Marcella Prandi. Nella giornata di ieri, la Prandi ha conquistato il bronzo nella Gara con Tavola, dietro a Emmanuella Bescheron e Stéphanie Geyer-Barneix, mentre ottima prova delle ragazze nella staffetta salvataggio con tavola, che conquistano la medaglia d’oro. Le gare si concluderanno nella giornata di oggi. 
 
petrocelli@swimbiz.it