Italsynchro verso l’argento, e stasera Ferro-Cerruti e Minisini

Giorgio Minisini

Copyright foto: Deepbluemedia

Non c'è la Russia nel Team libero "Un loro classico, negli anni olimpici, per 'nascondere' novità fino alle Olimpiadi" commenta Francesca Gangemi, ex azzurra e talent di Swimbiz.it per il nuoto sincronizzato. Al London Aquatics Centre si aprono dunque nuovi spazi per l'Italia, ormai solida realtà e abbondantemente oltre i 90 punti (91.8000) alle spalle della solita Ucraina. Nella finale di venerdì, la nazionale di Patrizia Giallombardo andrà a caccia dell'argento. E questo pomeriggio, dalle 17.30 torna in vasca la neo medagliata europea Linda Cerruti per la finale nel duo libero con Costanza Ferro. A seguire, l'atteso debutto del sincronetto azzurro Giorgio Minisini che vivrà questi Europei come un'Olimpiade, non essendo il duo misto ancora nel programma olimpico. Insieme a Mariangela Perrupato, sfiderà il russo e campione mondiale in carica Aleksandr Maltsev, per una medaglia pesante.

moscarella@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram