Katinka, una squadra costruita intorno a lei..e Michelino torna in acqua

KATINKA_0.jpg

Per qualche minuto una singola foto ha scatenato un terremoto su Twitter, mercoledì scorso: Bob Bowman, coach del Meadowbrook Aquatic Center, ha postato un’immagine che ritraeva Michael Phelps in vasca per la prima volta dopo Londra. Subito è iniziato il tam-tam tra i supporters: “Ma è vero? Non può essere. Però sembra proprio lui. Ma si allena per Rio? Che tempo ha fatto?”. In realtà, Phelps ha usato il suo tempo solo per dare riferimenti e far vedere alcuni gesti tecnici ai compagni di squadra di North Balimore. Lo stesso Bowman, del resto, aveva pubblicato la foto sotto l’ashtag #fitnessswimming.
Il recordman olimpico, si sa, ormai è impegnato in altri affari e sulla stessa strada si sta avviando Katinka Hosszu. La campionessa, infatti, ha firmato con il prestigioso Sport Club di Vasas, nella natia Ungheria, per formare una squadra di nuoto costruita intorno a lei “Abbiamo recentemente ingaggiato Zsombor Szana, bronzo agli Europei Junior, e Cseke Csomor, ottimo ranista” dice Shane Tusup, agente della Hosszu che si gode il momento eccezionale della sua protetta, forse la vera top swimmer mondiale in attesa che esploda del tutto il fenomeno Ruta Meilutyte.
 
moscarella@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram