La Fede della Bastiglia: Castagnetti? Teneva unita una nazionale che per lui dava tutto

Il commento di Swimbiz: Federica Pellegrini a Repubblica spiega perché Alberto Castagnetti incarnasse perfettamente il ruolo di un Commissario Tecnico.

Copyright foto: Ferdinadno Mezzelani-GMT

Niente Tarzan Esther Williams, non è nello spettacolo che Federica Pellegrini intravede il suo futuro. Ma nell’intervista uscita oggi su Repubblica, c’è spazio anche per il passato. Non posso non chiederle cos’avesse di speciale Alberto Castagnetti, le chiede Gianni Mura al Centro Federale di Verona che porta il nome dell’indimenticato Ct azzurro “Riusciva a tenere unita una nazionale che per lui dava tutto” sintetizza la Divina, ricordandone il carattere forte fermo, i perfetti calcoli come allenatore e quanto sia complesso tenere unita un’equipe in uno sport individuale, rispetto a uno di squadra. A maggior merito di Castagnetti, dunque, che incarnava perfettamente il ruolo, così diverso da quello dirigenziale, di Commissario Tecnico. E trasformava gli azzurri in fieri sanculotti pronti a tutto; non a caso Pellegrini cita il mercato della Bastiglia, tradizione parigina del giovedì e sabato, tra i suoi luoghi del cuore.

moscarella@swimbiz.it