La lunga marcia: Sun Yang nuota ogni distanza dai 100 ai 1500 stile

Sun Yang, olimpionico cinese

Copyright foto: Xia Yifang

Sun Yang come Katie Ledecky? Al momento, il gigante cinese pensa solo a testarsi ai campionati nazionali di Qingdao, senza troppe pressioni. Si diverte fuori vasca(leggi qui), è primo nel ranking mondiale nei 400 stile (3’42”16) e dei 200 (1’44”91). Oggi ha nuotato la 3° miglior performance mondiale negli 800 (7’48”33); meglio di lui solo gli azzurri Gabriele Detti (7'41"64) e Gregorio Paltrinieri (7'47"27). Meno di un’ora prima, si qualificava in finale dei 100 stile col 1° tempo (49”13). Farà anche i 1500? Ai Mondiali di Budapest ci sarà il tanto agognato duello con Paltrinieri, sfumato a Rio per una batteria incolore del cinese, a Kazan 2015 per il suo forfait(leggi qui)? Da quanto dichiara all’agenzia di stampa Xinhua, è stanco dalle prove di questi giorni, ma ha intenzione di nuotarli e completare così ogni distanza dello stile dai 100 ai 1500. Modello Ledecky, appunto, anche se tra gli addetti ai lavori in molti lo vedono sempre più velocista - si fa per dire - e lontano dalle lunghe distanze. Ma con Sun Yang, mai dire mai.

Si ringrazia Wu Qiang per la traduzione.

moscarella@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram