La (lunga) stagione dei Premi

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche

Il commento del direttore: La settimana del nuoto si apre con il premio alla famiglia Detti-Morini a Viareggio, per una volta senza Paltrinieri. E a un tiro di cuffia a Massarosa già si scalda per il week-end.

Il nipote e lo zio, per una volta tutti e due soli in famiglia, se intendiamo quella natatoria. Nella sera di  lunedì, questo in Versilia, sul palco al Principi di Piemonte, che è già tutto un programma dl nome dell’albergo che ospita il premio Viareggio Sport per l’anno 2016. Giocano in casa, Gabriele Detti, bi- bronzo olimpico e lo zio allenante Stefano Morini, al premio che li vede per una volta senza il terzo eletto, l’olimpico oro di Gregorio Paltrinieri. Il terzetto-star che in Versilia si fa duetto e che apre la lunga stagione dei premi post Rio. Sarà felice il Moro che dallo scoglio di Livorno fa il frequent traveller, che più semplicemente dicasi il pendolare sulla rotta per Ostia, casa comune al nipote e a tutti gli altri Moro boys. Una volta tanto il premio sotto casa, o giù di lì. La lunga stagione dei premi è iniziata, ma è già competizione perché il fine settimana avrà il test premondiali di Massarosa ad aprire le danze di vasca. A un tiro di cuffia da Viareggio, per farci caso premio e bottega, dove la bottega è ovviamente quella piccola vasca da venticinque che accende i primi riflettori, anche se non per tutti i già qualificati al mondiale canadese. E’ iniziata una nuova e lunga stagione di nuoto, e sui premi a Morini magari non è ancora finita…

zicche@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram