L’appello di Barelli: ripristinare esenzioni scuola e sport, base a rischio

Copyright foto: Deepbluemedia

Quante volte Swimbiz.it ha sottolineato come sia cruciale il tema delle esenzioni fiscali in tema di sport di base, per disincentivarne l'abbandono(leggi qui). Ora, il Presidente Fin e Len Paolo Barelli chiede con forza, nelle vesti di deputato parlamentare, che il decreto fiscale in discussione in parlamento non cancelli l'esenzione Iva per le attività didattiche sportive. Tutto partirebbe dalla malinterpretazione di una sentenza della Corte di Giustizia Ue che rischierebbe, in caso di approvazione del decreto "Di mettere in ginocchio l'intero sport di base del paese che già vive mille difficoltà". Un Barelli ultimamente molto attivo sul piano politico. Dieci giorni fa, la Fin chiedeva lo stato d'emergenza e un intervento diretto del governo a Napoli, dove la grave situazione del maltempo ha provocato problemi e disagi anche nelle strutture sportive.

La Commissione Finanze della Camera ha, tuttavia, bocciato un emendamento che intendeva confermare l'esenzione dall'Iva. Pertanto, viene chiesto ora l'intervento diretto del Ministro dello Sport, Vincenzo  Spadafora.

moscarella@swimbiz.it