Le Clos a Swimbiz: quest’anno nuotare bene, a Tokyo per l’Oro. Cseh: voglio gareggiare in Italia

Il commento di Swimbiz: Anno impegnativo per pensare all’oro, secondo Le Clos, ma i conti si fanno alle Olimpiadi… E un Laszlo Cseh pazzo per le gare italiane.

Copyright foto: Swimbiz.it

Gareggiare in Italia è sempre stimolante per i fuoriclasse del nuoto internazionale. Chad Le Clos lo conferma a Swimbiz.it “Mi piace Milano, sono un amante del calcio e San Siro è un monumento. Tifo Manchester United, ma il mio allenatore è fan della Roma”.  Al Trofeo Città di Milano, il Sudafricano ha chiuso al secondo posto i 50 Farfalla (23''91), superato dall’azzurro Codia (23''85). Prossimo step Marsiglia, ma l’obiettivo dell’anno è “Nuotare bene – per un oro mondiale ammette che sarà dura, ma - l’anno prossimo sì, penserò ad andar forte. Voglio vincere alle Olimpiadi di Tokyo 2020” ha dichiarato a Swimbiz.it.

Laszlo Cseh

E ama competere nel Belpaese anche Laszlo CsehCerco di gareggiare in Italia almeno una volta all’anno. Il pubblico è pazzesco e il sostegno inimitabile. Mi stimola a dare il massimo”. Inossidabile campione, 33 anni, commenta così la richiesta di professionismo dal mondo del nuoto “Il pubblico ama il nuoto. Dovrebbe essere maggiormente accessibile - e il concetto di squadra – andrebbe modernizzato”.

marraro@swimbiz.it

Le Clos e Katinka Hosszu