Le Universiadi premiano il nuoto azzurro

Il commento di Swimbiz: L'argento di Paolo Facchinelli nei 50 farfalla e di Rocco Potenza negli ottocento stile ed il bronzo di Sebastiano Ranfagni nei 100 dorso arricchiscono il medagliere azzurro ai giochi in corso a Shenzhen

Copyright foto: Paolo Pizzi - swimbiz

Arrivano tre medaglie dalla vasca nelle Universiadi in corso nella città cinese di Shenzhen. La giornata di ieri ha visto la spedizione azzurra portare a casa due argenti ed un bronzo, dopo i due ori ed il bronzo conquistati nelle prove in acque libere. Ad aprire il medagiere è stato l'ottimo tempo di Paolo Faccinelli sui 50 farfalla. Per il nuotatore di Asola, detentore del primato italiano della specialità, è arrivato il secondo posto dietro lo statunitense Thymothy Philips, con il tempo di  23"85, che migliora la migliore prestazione fatta con i costumi in tessuto, il 23"97 stabilito da Mattia Nalesso agli Europei di Budapest 2011. Argento anche per Rocco Potenza nella prova degli 800 stile, con il tempo di 7'53"45. Meglio di lui lo statunitense Michael Klueh, che ha fermato il crono in 7'52"31. Medaglia di bronzo invece per Sebastiano Ranfagni.  Nei 100 dorso il fiorentino nato in Germania ferma il cronometro in 55"21 si piazza in ex equo con il neo zelandese Basset, dietro al vincitore, anche egli della Nuova Zelanda Gareth Kean. Nei tuffi finale dal trampolino di 1 metro per Noemi Batki
Dalla pallanuoto invece, nonostante la sconfitta per 11-10 contro il Giappone, i ragazzi allenati da Alessandro Bovo si piazzano secondi del girone ed affronteranno domani la Francia negli ottavi
Paolo Pizzi - Swimbiz