L’influenza di Scozzoli e i mal di pancia di Fede

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche
Il commento del direttore:
 E' il bordo vasca di Istanbul a riscaldarsi oltre i risultati, protagonista la nostra numero uno

Copyright foto: swimbiz

 Zona mista che diventa per un attimo confessionale a microfono aperto. E così ieri sera a Istanbul Federica Pellegrini è ritornata con i colleghi( nostri) sulla questione più infiammante di questo mondiale. Ci perdoni Fabio Scozzoli se il suo trionfo nei 100 rana- peraltro storico oltre il colore d'oro della medaglia- viene messo così un pò meno all'evidenza  dalla questione Lucas, almeno oggi che super Fabio eroico lotta con la febbre da semifinale. Tant'è la notizia è quella che riporta Gazzetta a firma del collega Arcobelli  a tutta pagina" Messaggio da Fede. Voglio una risposta su Lucas ora". In breve se utilizzassimo Twitter il concetto breve sarebbe "o lui, o niente". Dove lui è il gallico Lucas in attesa di allenare con un progetto che a questo punto prende le strade verrebbe da dire di montagna, con tornanti continui e alti e bassi quasi senza fine.Fede è preoccupata e rivela "bisogna presentare una proposta economica che sia più alta di quella di Narbonne, per convincere Philippe a venire a Verona e prima di rivolgersi agli sponsor abbiamo bisogno di sapere come contribuirà la FIN".Base d'asta per l'ingaggio non si sa, certo l'appuntamento per discutere in riva al Bosforo della questione è sfumato dopo tanta attesa "Lucas non deve presentare alcun progetto se non che mi dovrà allenare a Narbonne o a Verona. E' vero che bisogna rincorrere anche lui, ma questa poteva essere la settimana giusta per sbloccare la situazione". Parole forti , sensazioni e stati d'animo per la nostra numero uno che celano una sostanziale difficoltà a ritrovare il filo perso a Londra "...sto cercando di riprogettare ciò che non è successo a Londra..." Ecco da qui si deve ripartire, senza creare quel panico, per noi tifosi, che certe dichiarazioni forti ,"la Fin decida o mi alleno da sola," potrebbero innescare. Calma e dialogo sempre, con la chiarezza che il giallo richiede per una sua risoluzione. Perchè altrimenti nella questione Lucas rischiamo tutti di impantanarci.. 
 
zicche@swimbiz.it