Luca Dotto, la mia vita da atleta-modello

Il commento di Swimbiz: L’Azzurro in esclusiva per Swimbiz “La mia ambizione a Berlino? Una medaglia nei 100 stile”.

Copyright foto: armani

Vicecampione mondiale a Shangai nel 2011, atleta innamorato e ora anche sex symbol. Luca Dotto non smette di reinventarsi. A Swimbiz si racconta e fa il punto sul periodo che sta vivendo, tra allenamenti, tweet romantici e scatti da fotomodello. “Ultimamente ho avuto un affaticamento al bicipite e ho deciso di saltare il trofeo di Milano. Ho fatto terapia di prevenzione e adesso sto bene. Già dai prossimi Assoluti, vorrei provare a fare ottimi tempi – e guardando oltre - La mia ambizione massima per gli Europei? Una medaglia nei 100 stile libero. La gara individuale è molto più tosta della staffetta e vorrei arrivarci al top”.  Sulla love story con la sincronetta Costanza Di Camillo ”Gli impegni sono tanti per entrambi, ma quando stiamo insieme, va tutto alla grande. Siamo due sportivi, perciò ci capiamo al volo e questo aiuta la nostra relazione”. Ma Luca Dotto non è solo un 'animale da vasca'. Armani lo ha scelto per la sua nuova campagna pubblicitaria. “Se mi sento un sex symbol? Proprio no. Mi reputo fortunato per la possibilità offertami. Spero di collaborare ancora col mondo della moda. E’ un settore che mi piace e mi stimola. Per il momento, questo ruolo da atleta-modello m’incuriosisce e mi si addice”.
 
capilongo-broussard@swimbiz.it