Magnini a Swimbiz smentisce i giornali: di Fede e Coni non ho parlato nel mio discorso

Copyright foto: Getty Images

Titolo forte stamattina su Gazzetta dello Sport: Magnini "Deluso da Fede. Che strano il suo silenzio". Ma pochi minuti dopo la rassegna stampa di quanto riportato oggi dai quotidiani italiani, Filippo Magnini scrive a Swimbiz.it smentendo subito non solo quel titolo, ma anche il suo appello affinché il Coni rilasci dichiarazioni sulla vicenda, riportato da oggi da diversi quotidiani nazionali:

Non ho mai detto "Deluso da Fede". Di Fede e Coni non ho parlato nel mio discorso.

Ho risposto ad alcune domande... 1)Perché Federica non è stata sentita e non ha detto niente? Risposta mia: mi dispiace che non ha detto niente, ma ognuno fa quello che si sente. La domanda più grossa è come mai il procuratore, se veramente voleva avere più informazioni, non ha sentito proprio Fede che era la mia ragazza di allora, nonché seguita da Porcellini, che dicendo la verità avrebbe potuto confermare che Porcellini non ha mai proposto o dato sostanze dopanti ad atleti.
Direi ben diverso... no?

Magnini ha poi pubblicato via social un lungo riepilogo scritto della sua versione.

moscarella@swimbiz.it