Maracineanu: una nuotatrice al comando dello sport francese

Copyright foto: Afp

Una storia personale d'impatto, nell'attuale panorama sociale. Figlia di rifugiati politici rumeni, Roxana Maracineanu è stata una straordinaria dorsista di livello internazionale, oro mondiale nei 200 dorso a Perth '98 - prima francese a vincere una gara iridata - ed europeo nell'anno successivo, ma soprattutto argento olimpico a Sydney 2000. Dopo l'agonismo si è data alla politica attiva, già Consigliera Regionale per l'Ile-de-France. Ora, il Presidente della Repubblica Francese, Emmanuel Macron, l'ha scelta per sostituire la dimissionaria Laura Flessel al Ministero dello Sport, notevole responsabilità in pieno clima olimpico, attendendo i Giochi di Parigi 2024.

Vista la crescente popolarità del nuoto, non stupisce vedere sempre più protagonisti delle piscine tentare la carriera politica. Nel 2014, alle elezioni amministrative francesi si candidarono nei rispettivi comuni la stessa Maracineanu, Justine Bruno e Frédérick Bousquet(leggi qui). In Italia, tra gli altri, si possono ricordare l'ex primatista mondiale Giorgio Lamberti, che fu Assessore allo Sport nella sua Brescia, Massimo Giuliani, che unisce i compiti di Sindaco di Piombino e di Ct dell'Italfondo, o la 'sfida' tra il Presidente Fin Paolo Barelli e il due volte olimpionico di Sydney Domenico Fioravanti alle ultime elezioni politiche.

moscarella@swimbiz.it