Metamorfosi yankee in casa Gran Bretagna

Il commento di Swimbiz: Bob Bowman, già allenatore di Phelps, sarà un nuovo consulente della Federazione Inglese

Cambio di mentalità. Nuovi metodi di allenamento. Più in generale, nuova cultura. La Federazione inglese ha deciso di voltare pagina in vista dei prossimi grandi appuntamenti, primo fra tutti i prossimi Mondiali di Barcellona (dove si faranno le prove generali di questa “rivoluzione”). Ed è per questo che è stato ingaggiato, nel ruolo di consulente agli allenatori inglesi, Bob Bowman, l’uomo che ha guidato Michael Phelps e l’ha portato a vincere il record delle 22 medaglie olimpiche (di cui 18 del metallo più prezioso). La British Swimming ha chiesto a Bowman di portare quella mentalità, quell’approccio, quel modo di gestione tipico degli americani all’interno del team inglese, con la speranza di migliorare i propri risultati. “Sarà un cambiamento radicale per la cultura britannica – ha sottolineato Bill Furniss, il nuovo Head Coach che inizierà a lavorare dal prossimo mese di aprile – la conoscenza di questo sport è andata avanti e noi dobbiamo metterci al passo con gli altri paesi. Per il nuoto inglese si tratta di un salto nel buio, ma se vogliamo far bene ai Mondiali e alle prossime Olimpiadi, abbiamo bisogno di modificare già da quest’anno il nostro piano di lavoro”. Basterà la consulenza di Bowman?  
 
petrocelli@swimbiz.it