Mizzau, che grinta con lo psicologo!

Il commento di Swimbiz: I primi frutti del nuovo percorso di Alice Mizzau a San Marino. Tecnico, ambientale e mentale.

Copyright foto: Swimbiz

Di nuovo a San Marino alla ricerca di un po’ di riposo dalla battaglia, prima delle ultime prove. Del resto, in quella realtà raccolta “Mi alleno in tranquillità e lavoro bene” commenta Alice Mizzau a Swimbiz. E alla sua tranquillità ha contribuito, passo dopo passo, un percorso iniziato il novembre scorso insieme allo psicologo sportivo Diego Polani “Mi trovo bene con lui, ci vediamo o sentiamo via Skype e, a volte, mi dà degli esercizi da fare – l’episodio-manifesto si colloca proprio in questi Assoluti – avevo sensazioni negative per i 400, a un certo punto quasi non li volevo fare. Diego ha trovato le parole giuste, a pochi minuti dalla gara, per tranquillizzarmi prima e per caricarmi poi”. Quattrocento di soddisfazione, con un 2° posto (4’08”39) passato sotto traccia solo per la solita, super Pellegrini, seguito dal titolo con personale di ieri nei 100 (54”99). Due indizi molto interessanti in vista dei ‘suoi' 200 “Posso solo dire che ho lavorato bene, c’è il bel risultato nelle braccia. Ma prima bisogna nuotarli, sta a me tirare fuori, almeno, 1’57”.
moscarella@swimbiz.it