Nei 100 dorso continua l’avventura di Arianna Barbieri

Il commento di Swimbiz:  L'azzurra supera le qualificazioni con il primato italiano 

Record italiano e passaggio del turno per Arianna Barbieri. Nei 100 dorso la giovane azzurra passa le qualificazioni come sedicesimo tempo, migliorando il record italiano in 1'00"25.
Una batteria certamente veloce quella di Arianna, dove si è trovata in vasca l'australiana Seebohm, capace di ottenere in batteria il record olimpico, un 58"23 ad undici centesimi dal primato mondiale. Per arrivare in finale bisognerà quindi nuotare in maniera veloce. La russa Zueva e Missy Franklin rispondono con un 58"88 per la prima e 59"37 per la giovane fuoriclasse a stelle e striscie.
"Sapevo che bisognava andare forte e l'ho fatto sin da subito - commenta Arianna Babieri a fine gara. Questa Olimpiadi mi ripaga di tutti gli sforzi e dei sacrefici di una vita."
Non ce la fa  Elena Gemo, ultima nella sua batteria in 1'01"77. Fa notizia invece l'eliminazione di Laure Manaudou. Per la francese ultimo tempo in batteria, un deludente 1'01"03.
pizzi@swimbiz.it