Nicola Pantaleo, Presidente Fin Puglia, sposa il pensiero di Swimbiz: serve investire nel Sud

Copyright foto: Stefano Palazzo-Fin Puglia

Un'opinione autorevole che conferma in pieno quanto dichiarato ieri a Radio Cusano Campus da Christian Zicche, Direttore di Swimbiz.it. Questo Sud, che così bene ha fatto ai Mondiali di Gwangju appena conclusi, ha bisogno d'investimenti da parte della Fin e della politica, per dotare i talenti emersi negli anni passati e recenti di strutture adeguate a mantenersi ad alto livello:

 

E sul sito ufficiale del Comitato Regionale Fin Puglia, si può oggi leggere come le parole del Direttore di Swimbiz siano "Assolutamente condivise dal Presidente Nicola Pantaleo, l'idea che una regione come la Puglia, che ha saputo costruire un movimento di altissimo livello negli ultimi anni con atleti ed allenatori convocati nel giro delle Nazionali giovanili ed Assolute, abbia carenza di strutture, addirittura negli ultimi anni con la chiusura di impianti come Modugno e Molfetta si sono ridotte ulteriormente le piscine dove far emergere le nuove leve e dove dare continuità agli agonisti, si è visto costretto a far "emigrare" momentaneamente Vito D'Onghia e Benedetta Pilato a Scanzano Jonico, nella vicina Basilicata presso il Villaggio turistico Torre del Faro che è dotata di una piscina olimpionica da 50 metri omologata (già utilizzata da Federnuoto per il trofeo delle regioni Esordienti A), il tutto perché le piscine della zona sono chiuse per manutenzione".

moscarella@swimbiz.it

Le dichiarazioni del Direttore di Swimbiz.it Christian Zicche condivise sul sito ufficiale della Fin Puglia