Nuoto-Surf all’australiana: e Paltrinieri chiude col Bronzo

Il commento di Swimbiz: Gara in mare fuori dai classici canoni delle acque libere, ma Gregorio Paltrinieri si è fatto valere.

Copyright foto: Swimbiz.it

Pier to Pub, dal molo al pub. Così nacque, per scommessa tra i membri di un locale club di surf, una fortunata competizione in acque libere che si tiene ogni anno nella località balneare di Lorne, in Australia. E ci si sono tuffati a capofitto anche Gregorio Paltrinieri e Mack Horton, staccando dalla routine delle gare in vasca ai Victorian Swim Open, prima di tornare a Melbourne in tempo per la staffetta 4x200 stile, vinta dallo stesso Horton e dai compagni di squadra del Melbourne Vicentre.

Solitamente alla fine dei 1200 m di Lorne la spuntano i surfisti, cavalcando nel tratto finale le onde con la tecnica del body surfing e chiudendo di corsa sulla spiaggia, ma i due compagni di nuoto hanno chiuso al 2° (Horton 10”59) e al 3° posto (Paltrinieri 11”03), dietro al salvamentista e nuotatore australiano Hayden Cotter (10"54). Mack e Greg, rispettivamente, primo (3'51"38) e secondo (3'51"80) nei 400 m stile libero ai Victorian Open, ma la vera sfida sarà domani, nei 1500 m stile libero.

moscarella@swimbiz.it