Una palestra dei tuffi per Torino, un Sindaco dal tuffistico passato

Il commento di Swimbiz: Tania Cagnotto scopre in Chiara Appendino un'ex collega, sia pure con risultati diversi. E per i tuffi torinesi si profila un nuovo progetto impiantistico.

Copyright foto: Swimbiz.it

Tania Cagnotto e il Sindaco Chiara Appendino

La grande festa sarà a maggio, agli Assoluti indoor di tuffi a Torino, ultima gara in carriera per Tania Cagnotto. Ma già l'antipasto odierno, con la conferenza stampa di presentazione, ha dato il senso di quello che sarà il clima che si respirerà alla Monumentale. Acquatica anche la 'voce' chiamata a moderare l'incontro, Valter Gerbi. C'erano le più luminose tra le stelle dei tuffi azzurri, Klaus Dibiasi, Giorgio Cagnotto e ovviamente Tania, che aveva perso il conto delle medaglie vinte in carriera. "In sala ci sono undici medaglie olimpiche sedute in prima fila, credo sia un record" è la bonaria 'sfida' che il Presidente Fin lancia Paolo Barelli al Sindaco Chiara Appendino. Come dire: scusate se è poco. Rilancia la prima cittadina, confessando come, sia pure con risultati modesti "Nel 1992 partecipai ai Categoria a Roma".

Una sorpresa per l'azzurra, al cospetto di tante autorità - da Gianfranco Porqueddu, Presidente Coni Regionale, a Gianluca Albonico, Presidente Comitato Regionale Fin Piemonte e Val d'Aosta, fino a Roberto Finardi, Assessore allo Sport di Torino - trovare una ex collega. Che proprio per questo vede lo sport in tutte le sue sfaccettature, non solo grandi opere e grandi eventi, ma anche il quotidiano fatto di madri e padri che portano i figli agli allenamenti "Lo sport è uno strumento importantissimo per mantenere la comunità coesa"."Brucia ancora non vedere Roma 2024. Forse se avessimo avuto una Sindaca così..." commenta Tania Cagnotto a Swimbiz.it. Ma col sorriso, guardando al futuro. A proposito, sempre a Torino si attendono grosse novità, come annuncia il Presidente Albonico "Con l'Assessore allo Sport, stiamo avviando un progetto per realizzare all'interno della Monumentale una palestra completamente dedicata ai tuffi". Viva lo sport, ad ogni livello.

moscarella@swimbiz.it