Paltrinieri abdica: BRONZO europeo nei 1500

Il commento di Swimbiz: Sfuma l’obiettivo del quarto oro europeo consecutivo nei 1500 m stile libero per Gregorio Paltrinieri, non al meglio della condizione.

Copyright foto: Gian Mattia D'Alberto-LaPresse

Non il solito Paltri, ed era evidente dal mattino di ieri, da quella nuotata più strappata del solito, senza l’eleganza costruita in anni che l’ha sempre fatto viaggiare in crociera, senza sforzo apparente, mentre gli altri si affannavano a inseguirlo. E il risultato di oggi, agli Europei di nuoto a Glasgow, non può soddisfare Gregorio Paltrinieri, uno abituato a dominare da un lustro i 1500 m stile libero con la sua classe cristallina, esaltarsi nelle sfide e pretendere sempre il massimo da se’ stesso. Bronzo (14'42"85), dietro all'ucraino Mykhaylo Romanchuk (14'36"88) e al tedesco Wellbrock (14'36"15), tempi notevoli che incassano i galanti complimenti dell'azzurro, e li merita anche Domenico Acerenza (4° 14'51"88).

Quest’anno ha voluto rifiatare un attimo, sperimentare un inverno in Australia tra molte acque libere e un Horton meno da 1500 rispetto al passato, prima di tornare alla monastica routine dell’avveniristico Centro Federale di Ostia con Stefano Morini. Legittimo dopo tanti successi e fatiche nell’anno dell’Europeo che, con tutto il rispetto, non è un Mondiale né un’Olimpiade. E oggi ci si è messo anche il virus maligno di cui vi abbiamo accennato nei giorni scorsi(leggi qui). Si guarda avanti, sta a Super Greg trarre il meglio da questa stagione, per iniziare di slancio la prossima.

moscarella@swimbiz.it