Paltrinieri, futuro da… leader?

Gregorio Paltrinieri, campione olimpico dei 1500 m stile libero

Attrazione fatale, quella esercitata dal nuoto (e i suoi fratelli) sulla politica italiana, da sempre attirata dai modelli positivi e,soprattutto, vincenti. Tutti ne vogliono un pezzo per sé, come groupies impazzite per la rockstar di culto. C'è chi ha preferito declinare gli inviti, finché ancora in carriera: Tania Cagnotto per ben due volte, Federica Pellegrini col no grazie dopo essere stata annunciata alla Leopolda. Chi ha provato il blitz, Martina De Memme alle elezioni comunali di Livorno nel 2014, il Ct del Settebello Sandro Campagna alle ultime regionali della Sicilia. Chi ha atteso il ritiro per buttarsi all'agone politico come Giorgio LambertiAlessia Filippi e più di recente Domenico Fioravanti. E chi persino accompagna impegni politici e sportivi, come il Sindaco di Piombino Massimo Giuliani o il Presidente Fin e Len Paolo Barelli.

Ieri Gregorio Paltrinieri è intervenuto alla tre giorni del centrodestra di Fiuggi - patrocinata dal Parlamento Europeo e dal Presidente Antonio Tajani che, come si è visto anche di recente, è molto vicino al nuoto(guarda qui l'intervista di Swimbiz) - per parlare di sacrifici, presente, futuro e aspettative dei giovani. Accoglienza calorosa, l'azzurro stesso che non fa mai mancare qualche riferimento all'attualità nelle interviste... chissà che in futuro non si faccia strada un'idea.

moscarella@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram