Pellegrini e il grande nuoto a Genova: per regalare un sorriso

Copyright foto: Kulta

Passata la sbornia (meritata) dei trionfi europei, passate le vacanze e i momenti delle grandi scelte, come ogni anno riprende la routine natatoria. I primi allenamenti, il primo collegiale in altura a Livigno (23 settembre-13 ottobre) futuro centro federale(leggi qui), la prima garona in vasca corta. Che per molti sarà, come ogni anno appunto, il Nico Sapio Genova (9-11 novembre), che tuttavia i tragici fatti del ponte Morandi obbligherebbero a vivere in modo differente dal solito, seppur già legato a un'altra tragedia, quella di Brema(leggi qui).

Ma come ha detto di recente Federica Pellegrini alla Gazzetta “Voglio regalare un sorriso alla città” e con lei tutto il nuoto italiano. Un sorriso, nulla di più si può (né si deve) chiedere allo sport in momenti come questi, rischiando altrimenti di cadere nella retorica sterile. Un sorriso, un giorno soltanto per concedersi il lusso d’immaginare che sì, sarà davvero come ogni anno.

moscarella@swimbiz.it