Pellegrini si presenta, mai così veloce nei 100 stile (e da pass olimpico)

Il commento di Swimbiz: Record in tessuto (53"78) per Federica Pellegrini agli Assoluti, aspettando i 200.

Copyright foto: LaPresse

Ultime gare della seconda giornata degli Assoluti Primaverili di Riccione e tocca di nuovo alla stella del nuoto azzurro, Federica Pellegrini. Finale dei 100 m stile libero, un avvicinamento ai 200 in cui la Divina eccelle e si cimenterà alle Olimpiadi di Rio 2016. E si scatena con un 53"78 mai nuotato nella sua carriera senza l'ausilio della gomma, tempo che sarebbe persino inferiore al tempo per qualificarsi nella distanza in nazionale olimpica. Fede che ai microfoni Rai alterna gioia "Volevo solo scendere sotto i 54". Ho deciso che, se questo sarà il mio ultimo anno ad alto livello nei 200, alle Olimpiadi voglio giocarmela - e commozione - avevo una spinta in più, la dedica va a mia zia che sta affrontando qualcosa di molto più grave".  La specialista Erika Ferraioli chiude in 54"87, ottima tempo a un passo dal pass olimpico. Nei 100 m rana Andrea Toniato vince in 1'00"72. Nella staffetta 4x200 stile libero maschile, record italiano per l'Aniene con Di Giorgio-Lestingi-Boffa-Magnini (7'12"60) e doppietta con l'argento dell'Aniene B.

moscarella@swimbiz.it