Il piano di Piscine Castiglione per sostenere l’impiantistica lombarda

Il commento di Swimbiz: Attraverso il project financing, l'azienda supporterebbe i comuni per costruire o ristrutturare impianti pubblici. Un modello già sperimentato con successo in Francia.

Copyright foto: myrtha pools

Dove i comuni, da soli, non riescono ad arrivare, serve reperire altrove i fondi per edificare e o ristrutturare impianti sportivi. L’azienda Piscine Castiglione-Myrtha Pools, già fornitore ufficiale della Fina, presenta un progetto di rilancio dell’impiantistica acquatica lombarda e delle regioni limitrofe, già sperimentato nel settore pubblico in Francia. Attraverso il project financing “Il Comune si limita a investire una piccola quota – spiega al quotidiano il Giorno l’Amministratore Delegato Roberto Collettonoi lo affianchiamo insieme a una società di costruzioni o a un impiantista. Per l’investimento ci facciamo sostenere da una banca. In cambio otteniamo la gestione della piscina per 20 o 30 anni. Sempre il Giorno segnala che il progetto è già avviato nei comuni lombardi di Erba, Gorgonzola e Castelgoffredo.

moscarella@swimbiz.it