Più che una piscina, un hangar di futuro…

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche
Il commento del direttore:
Mini raduni che sono mini collegiali. A San Marino, il San Valentino della meglio gioventù natatoria. E con i papà celebri è inevitabile il confronto... fotografico.

Il raduno azzurro a San Marino

A San Marino fanno le cose per bene in fatto di acqua. Un meeting, il Titano di questo prossimo fine settimana che è tutto un programma, e poi via con un collegiale azzurro-ino di ospitalità (ino perché ci sono anche alcuni junior) in una vasca lunga da cinquanta metri che a guardarla sembra un hangar di aeroporto più che una normale piscina. Normale, per un nuoto raduno di mezzofondisti abituati a scatenare motori acquatici. Ci sono nel bel mezzo Stefano Morini, il grande guru federale della materia, con i suoi a ranghi sparsi. Belli, bravi (e brave) come da foto per Swimbiz. In posa Instagram manca ovviamente “l’australiano” Paltrinieri ma ci sono i nuovi coppia Detti-“Ace”Acerenza, con Gabriele ancora in dubbio sulla locale competizione (ma intanto “pompa” in allenamento, segnalone molto positivo sul rapido recupero della spalla) .

Ci sono le neo walkirie Ilaria Cusinato e Giorgia Romei, faccette furbe da competizione su cui riponiamo grandi aspettative. Si fa notare subito solo perché, poco poco di centimetri, si mette più avanti - e al centro - degli altri nella foto ricordo: la biondissima torinese Aurora Petronio, un caso? Miss mini raduno parrebbe di capire, beata e fresca gioventù natatoria, che se le metti un costume rosso parrebbe all’occhio esperto più da collegiale in spiaggia baywatch. Chiamate Paltrinieri al caso, dai suoi 40 gradi al sole, o giù di li. Qui a San Marino nevicava fino a ieri, tra l’altro, spruzzatina di benvenuto.

Che fa un certo effetto, se paragonata agli assolati recenti confronti meteo di Ostia . Si fa per scherzare, allegria per il mini collegiale, ma che bello che ci siano anche i figli d’arte come Michele Lamberti, che se al solo pronunciare il nome del celebre genitore Giorgio, dentro all’hangar – piscina di SM - riesplodono i motori e i botti di un tempo in cui volavano i record del mondo (in corta) dei 200 stile. Che stile, che fisico in costruzione (il confronto fotografico con papà è più che un augurio che passa dal dna) il Lambertino è seguito con grande interesse da Walter Bolognani, cittì degli azzurrini. Che qui, per la cronaca, è anche di casa. Buon San Valentino a tutti, belli nuotatori.

zicche@swimbiz.it

I convocati per il raduno di San Marino
I convocati per il Meeting del Titano