Ponselè da record scalda le acque a Riccione

ponselè_1.jpg

Copyright foto: Swimbiz

A metà tra vasca e mare, come sempre. Assoluti di fondo indoor allo Stadio del nuoto di Riccione: si perde il gusto dell'avventura del nuoto in acque libere, ma si celebra la sinergia tra i due sport che ormai caratterizza ogni fondista. E rispecchia bene quest'anima Aurora Ponselè, la gioventù rampante del fondo azzurro, bronzo nella 10 km agli Europei di Berlino dello scorso anno(leggi qui) e detentrice del record italiano in vasca nei 1500 stile libero (15'56"25). Poche ore fa, ha ritoccato il primato nazionale nei 5000 m indoor: 55'28"81; seconda Rachele Bruni (56'29"52) e sul podio anche Arianna Bridi (56'46"90). Doppia festa per Aurora, con la vittoria del compagno Simone Ruffini nella 5000 m maschile (52'13"74) davanti a Matteo Furlan (52'21"04) e Federico Vanelli (52'51"54). Il modo migliore di scaldare le acque in quel di Riccione, in attesa degli Assoluti Primaverili di nuoto che vedranno, da martedì, il meglio del nuoto italiano darsi battaglia per titoli e qualificazioni in nazionale, in vista dei Mondiali di nuoto a Kazan. Lì dove Aurora sarà a metà tra vasca e mare (anzi fiume), come sempre.
 
moscarella@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram