Provaci ancora Ryan

Il commento di Swimbiz: In America qualcuno critica la scelta di Ryan Lochte di darsi ai reality, ma lui rassicura i fan...

E’ sempre bello stare sotto la luce dei riflettori, ma bisogna fare attenzione: troppa luce può abbagliare chiunque. Persino il fenomeno acquatico del momento, mister Ryan Lochte. In America, infatti, non tutti hanno preso bene il suo coinvolgimento in un reality e i risultati al di sotto delle aspettative all’Orlando Grand Prix hanno suscitato le prime reazioni critiche. Davanti alle telecamere, Lochte ha cercato di tranquillizzare le sue legioni di fan “Questo meeting mi è stato utile soprattutto per sperimentare: sperimentare varie gare, varie strategie di nuotata, vari accorgimenti tecnici – ammettendo, però, che – nei 200 misti ho fatto molti errori: la mia gambata non era sufficientemente buona, la mia rana da aggiustare, il mio stile libero…non so cosa sia successo nello stile libero“. A proposito del reality, invece, non ha dubbi “Non inciderà sulla mia preparazione stagionale. In fondo m’impedirà di nuotare per sole otto settimane, nelle quali continuerò ad allenarmi all’asciutto”.
 
moscarella@swimbiz.it