Quadarella d’ARGENTO! Brividi mondiali per Katie Ledecky

Copyright foto: Getty Images

Era il duello che tutti sognavano in Italia, e forse anche all'estero. L'azzurra Simona Quadarella, oro nei 1500 m stile libero, e Katie Ledecky, assente da quella gara e ansiosa di riscatto. Il Nambu Center di Gwangju diventa un ring di Las Vegas, l'americana si getta in avanti come una furia, la romana mulina le braccia e gioca di gambe per rintuzzare l'assalto, lavora ai fianchi per sfiancarla, in attesa di sferrare il colpo giusto. Non molla Ledecky, resta in piedi con ferocia, gli ultimi 100 m sono un testa a testa serrato, finché l'azzurra deve cedere al rush finale dell'americana (8'13"58). Vittoria ai punti, non certo un ko, e applausi per questo Argento di Quadarella, da Record Italiano (8'14"99).

E il pensiero torna a quando Swimbiz.it le chiese se fosse possibile giocarsela con la fuoriclasse americana. Mica dopo i tre ori, ché sarebbe stato troppo facile ipotizzarlo, ma molto, molto prima...

 

Margherita Panziera lontana 5 centesimi (2'06"67) dal sogno del podio nei 200 m dorso. Una gara che pare riassumere il suo Mondiale: inizio difficile, poi progressione in crescita ed epilogo certamente positiva da quarta al mondo, ma è mancato quel quid in più per conquistare una medaglia alla sua portata. Niente finale per Simone Sabbioni, 14° tempo (25"06) nei 50 m dorso.

moscarella@swimbiz.it