Questione di prospettive

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche
Il commento del direttore:
Parte d'argento l'Italia a Barcellona. E oggi il Setterosa all'esordio propone in 'rosa' la nostra prima pallanuotista azzurra di colore.

Copyright foto: swimbiz

 Soavi e leggere sopra il trampolino da 3 metri, sincronicamente affiatate dietro le sempre più marziane cinesi. Altro pianeta, direte voi, ma pur sempre tuffistico mondo che nel confronto tra l’azzurro di Tania e Francesca colpisce nell’argento che qui un po’ tutti vedono d’oro oggi contro quel resto del Mondo che si chiama Cina. E così il primo giorno dell’esordio delle acque libere a zero emozioni(per noi), ma in verità sempre più ghettizzate dentro un circuito che di libero ha poco, vedi il porto di Barcellona, ring che immaginatevi quanto farà girare la testa nei 25 conclusivi ultimi chilometri, ha cambiato prospettiva tra la mattina e il pomeriggio. Prospettiva di medagliere , ovviamente, che per far sorridere appieno aveva bisogno di loro, Cagnotto e Dallapè. Angeli biondi che si stagliano in coppia sulla prospettiva Gaudì, in attesa che oggi parta l’avventura della pallanuoto formato Setterosa e domani del Settebello. Si parte col Kazakistan questa sera, e tutte le implicazioni di attualità politica o pseudo tale le lasciamo alle vostre considerazioni , ma è giusto ricordare che l’esordio sarà anche della prima nostra giocatrice di colore, la goalkeeper Loredana Sparano. Forza ragazze, forza Setterosa
 
zicche@swimbiz.it