Rassegna a tutta staffetta. In Italia, in Europa, nel mondo

Il commento di Swimbiz:  L’oro della 4X200 donne impazza tra tg, quotidiani e siti specializzati.

Copyright foto: Swimbiz

 Erano le 19.50 di ieri sera, quarta giornata di Europei 2014, quando la staffetta 4x200 stile composta da Alice Mizzau, Stefania Pirozzi, Chiara Masini Luccetti e Federica Pellegrini strappava la medaglia d’oro alle svedesi. Il Velodrome esplode e i tg nazionali si sbizzarriscono, “nuoto: le ragazze d’oro della staffetta” apre la sezione sport del tg5 . Ma anche i quotidiani dilagano “Ai 150m l’ho vista avanti di 2 secondi e mi sono detta ‘quando la riprendo’?” confessa la Divina al Corriere della Sera, riferendosi alla staffettista svedese dell’ultima frazione, Stina Gardell. Eppure è diventato realtà: ai 25m un’ultima unghiata di Federica e arriva il primo posto per le nostre ragazze. E la Gazzetta dello sport lo racconta iconicamente, dal recupero al superamento azzurro. Un segno del destino saranno state le unghie delle Pellegrini e della Pirozzi: una nail art ispirata alla bandiera italiana. Tuttavia nei primi istanti, il viso della Divina è apparso incredulo, “Non me lo sono goduta completamente perché il cambio tra me e Chiara mi ha dato l’impressione di essere anticipato. Sempre con il pensiero di esser partita prima” aggiunge al Corriere dello sport.  Ora non resta che festeggiare per l’orgoglio nazionale, insieme al presidente del Consiglio Renzi che, come sottolinea la  Repubblica, spedisce un tweet e  dice “Mamma mia cosa ha fatto @mafalfina88 #chapeau”. Sul sito de L’Equipe  si esalta “Incroyable finish de Federica Pellegrini – mentre Swimmingowrld  definisce l’ultima frazione della Divina -  a huge anchor leg”.
 
ugo@swimbiz.it