L’Italia cala il full (con Record Mondiale) agli Europei di apnea!

Il commento di Swimbiz: A Cagliari l'Italia la fa da padrona nell'apnea dinamica con pinne.

Copyright foto: Monya Rossi-Fipsas

Spettacolare Italia agli Europei di apnea di Cagliari con cinque medaglie - tripletta al femminile, oro e bronzo al maschile - nell'apnea dinamica con pinne. Si lotta non contro il tempo, ma contro la massima distanza percorsa. Soprattutto, servono nervi saldi. La prima a sparigliare le carte è Tiziana De Giulio che impressiona in 191.9 m "Quando raggiungi queste metrature, puoi far perdere il controllo agli avversari - spiega a Swimbiz.it a fine gara, che le varrà il Bronzo - perché non ti concentri più su quello che devi fare, ma pensi alla distanza che dovrai superare". E infatti in almeno tre occasioni si assiste a un cedimento della concentrazione da parte di altrettanti atleti.

L'abbraccio tra Zecchini e Bregonzio (Fipsas)

Ma più che di testa, è una gara di emozioni. Livia Bregonzio arriva fino a 196 m, la connazionale Alessia Zecchini sa che può fare di più, ma le fatiche del Vertical Blue(leggi qui) si fanno sentire. Questione di metri, Zecchini si ferma a 194.87 per l'argento. L'abbraccio tra le due, in lacrime per la gioia, è il simbolo di questo Europeo, della forza fisica e mentale che richiede questo sport.  "E' stato davvero emozionante, davo per scontato che avrebbe vinto Alessia - racconta Bregonzo a fine gara - ma siamo una squadra e rimaniamo uniti anche quando gareggiamo".

Vitturini e Morelli sul podio (Swimbiz.it)

A proposito di emozioni, è un guerriero Mauro Generali che lotta per un oro nella gara maschile. Al punto da perdere brevemente i sensi nel finale - black out si dice in gergo - immediatamente rianimato grazie all'intervento dei soccorritori. Prestazione annullata, perché il regolamento mira anzitutto alla sicurezza degli atleti, ma un coraggio d'altri tempi. L'Oro va ad Andrea Vitturini, Record Mondiale in  246.35 m, seguito dal forte croato Goran Colak (244.7 m). Solitamente 'ermetico ' in fatto di emozioni, stavolta abbozza (per un attimo) un sorriso sul podio. Infine, Bronzo all'azzurro Luciano Morelli (237.47 m), a completare il full di medaglie.

moscarella@swimbiz.it