Rombo acquatico

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche

Il commento del direttore: Swimbiz.it e il suo logo sulla livrea acquatica di una macchina da rally...

E’ partito tutto dalla fonte. Nel mezzo di una tormenta acquatica, bombe d’acqua le chiamiamo di solito, su per i monti toscani della Lunigiana. A Careggine, per la precisione, tanto per mettere un punto sulla mappa. Acqua nell’acqua, in quel mondo azzurro e trasparente dove Swimbiz.it sguazza e senza timore sempre dice che tutto dall’acqua ha inizio.

Quando Giovanni Musolino, Ceo di Fonte Azzurrina effervescente come la sua acqua, ce lo ha proposto - associare a una macchina da rally, azzurra come la piscina e blu come il profondo del mare, anche il nostro logo di giornale online - subito è partito il rombo acquatico. Una scuderia che corre rivestita d’acqua, con il PH a 8.7, un marchio, quasi un tempo acquatico da record. E Swimbiz.it che in quella livrea da competizione si sente come in piscina o in acque libere. Insomma, ovunque ci sia acqua. Quante similitudini con la corsia: giovane il pilota, Alessandro Bravi, e a noi piacciono le sfide giovani che rombano dietro cuffia e occhialini. Esperta il navigatore Cinzia Maddaleni, donna di sport e di conduzione, come le donne sanno fare, spesso anche meglio dei colleghi. Un team, una scuderia. E poi una bottiglia che fa bella mostra di sé, Azzurrina, come quell’idea sempre più azzurra che l’acqua italiana è la più bella, e lo sport delle discipline acquatiche ne fa eccellenza mondiale. L’antica tradizione italiana del rally che porta in giro sui circuiti una macchina piena d’acqua, è più di uno spot. E’ il connubio perfetto con i nuotatori che da sempre guardano alle macchine con una passione ricambiata. Grazie agli amici acquatici del mondo del rally. Noi, pronti ai box.

zicche@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram