Rosolino “Kazan? Gli azzurri hanno fatto rispettare il nome dell’Italia”

max20crit20-20Copia.jpg

Copyright foto: Swimbiz.it

Non si può resistere alla simpatia straordinaria di Massimiliano Rosolino. Il campione olimpico è sempre amatissimo dagli appassionati, non è mancato al Foro italico, per i Categoria, in veste di premiatore e ha detto al microfono di Swimbiz.it le sue impressioni sul post Kazan: "una splendida soddisfazione,  con tutti questi successi. Non tutti possono vantare un bilancio fantastico come gli azzurri in Russia. In Europa ci siamo affermati lo scorso anno, e ora anche davanti al mondo - ci dice Max - poi con campioni come Greg Paltrinieri, Federica e tanti altri. Cito anche giovani come Arianna Castiglioni, ma anche altre discipline, vedi la grande Tania Cagnotto, o Ruffini. Hanno fatto rispettare il nome dell'Italia". Max ha un rapporto speciale con il Foro "è una piscina fantastica" ed è visto sempre come un protagonista: "eh, purtroppo la gente dimentica la carta d'identità,  ma manca anche a me. Stavolta mi sono mancati. Quando le cose vanno bene vorrei essere con loro, ma anche quando non vanno bene per poterli aiutare. Ti viene la voglia. La nostra generazione è stata bella, con Magnini, Pellegrini, Fioravanti, Boggiatto e Alessia Filippi".
 
guarnieri@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram