Rosolino-Rummolo-Fioravanti, a Riccione torna il trio di Sidney 2000

Da sx ;assimiliano Rosolino, Davide Rummolo,  Domenico Fioravanti

Copyright foto: Rai Sport

Potenza di mamma Rai, che riunisce al microfono di Elisabetta Caporale il tridente magico delle Olimpiadi di Sidney 2000. Massimiliano Rosolino oro nei 200 misti con record italiano che dura ancora oggi, Domenico Fioravanti alla storica doppietta nella rana, Davide Rummolo che salì con lui sul podio de 200. Cambiarono il volto del nuoto italiano, portandolo oltre vasca, nelle case e nelle tv degli italiani, e segnarono l’approdo dell’Italia tra le grandi potenze natatorie mondiali. “Che emozione avere sul podio due italiani. Eravamo un gruppo unito – ricorda Rummolo e Fioravanti racconta – quand’eravamo nel container con la stufetta” ma le difficoltà li hanno fortificati, come spiega Rummolo. “L’oro olimpico? Ho capito cos’era successo solo al ritorno a casa, col paese ad accogliermi in aeroporto” aggiunge Fioravanti. C’era la sensazione di una squadra speciale? Chiedono dalla cabina di commento Tommaso MecarozziLuca Sacchi “I segnali c’erano, subito l’argento di Rosolino nei 400 stile e poi caddero tanti record italiani in quell’edizione – e Rosolino auspica – che sia da esempio ai giovani nuotatori di oggi. Ognuno andrà a Rio con i suoi obiettivi, chi partecipare, chi entrare in finale, chi puntare a una medaglia. Ma la base di tutto dev’essere sempre divertirsi in quello che fanno”.

moscarella@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram