Rosolino spartiacque tra due Swim Your Best “Paltrinieri la nostra punta”

Linda20Caponi_Credit_Deeplumedia.jpg

Copyright foto: deepbluemedia

Persino Elisabetta Caporale è un po’ emozionata, quando al microfono Rai si ripresenta Massimiliano Rosolino, l’olimpionico della storia azzurra a Sidney 2000. Come sempre, ci pensa lui a mettere tutti a loro agio, tra una battuta e un commento da veterano della vasca “Quel che m’impressiona di Federica Pellegrini è che ora ha scelto di gareggiare molto di più. Può perdere, può vincere, ma subito dopo è di nuovo lì a confrontarsi con le altre. Gregorio Paltrinieri? Guardando i tempi, è la nostra punta - e come Swimbiz.it, che fin dall’estate scorsa(leggi qui) invita a tenere d’occhio il ritrovato Gabriele Detti in prospettiva olimpica, Rosolino inserisce lo stesso livornese nel quadro che gli compete – strepitoso sui 400. Loro due sembrano Hackett e Thorpe, uno stimolo continuo a superarsi, ma su tempi mondiali”. Paltrinieri e Rosolino tutor nella prima edizione del progetto giovanile di Arena e Fin “Take Your Marks, Swim Your Best” che ha decretato vincitori – un contratto con Arena per loro e la possibilità di allenarsi nel Centro InnoSport di Eindhoven - Nicolangelo Di Fabio e Simona Quadarella(leggi qui) “Ma l’iniziativa in sé è un successo per loro: è giusto dare a questi giovani dei riferimenti, anche di notorietà, come premio ai sacrifici che fanno. Di Fabio dev’essere coraggioso in vasca e penso che il progetto Ostia pagherà(leggi qui), Quadarella deve solo abbandonare la condizione di millecinquecentista pura per lanciarsi in chiave olimpica”. E Arena già annuncia i sei nomi per la II edizione. Sara Gusperti, figlia dell’ex azzurro René, il talento della rana Nicolò Martinenghi(leggi qui); Giacomo Carini, Ilaria Cusinato e Alessandro Miressi, messisi in luce ai Giochi Europei di Baku; e Linda Caponi(foto leggi qui), che ha fatto altrettanto ai Mondiali Juniores di Singapore.
 
moscarella@swimbiz.it
 
 
 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram