Sabbioni, Bronzo e prima gioia

Il commento di Swimbiz: Il tempo non lo soddisfa appieno, ma Simone Sabbioni agli Europei centra la prima medaglia internazionale individuale.

Copyright foto: Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

Prime finali, agli Europei di Londra, nella seconda giornata del nuoto in vasca. E Simone Sabbioni sale per la prima volta in carriera, in singolo, su un podio internazionale in vasca lunga. Bronzo ex aequo (54"19) col greco Cristou nei 100 m dorso "Ma non sono per nulla contento del tempo e della mia gara. Almeno l'arrivo era decente. Il soffitto non aiuta, così alto che non dà riferimenti, ma non mi attacco a queste cose" commenta al microfono Rai di Elisabetta Caporale. Oro al solito Camille Lacourt (53"79), argento al russo Tarasevich (53"89).

Andrea Toniato (LaPresse)
Andrea Toniato (LaPresse)
Piero Codia (Deepbluemedia)
Piero Codia (Deepbluemedia)

Nei 50 m farfalla maschili, per l'Italia, c'è il recordman italiano Piero Codia che chiude al 4° posto in 23"46. Soddisfatto della sua gara "Ma ho pagato partenza e arrivo, il bronzo ci sarebbe stato" commenta in zona mista. Vittoria netta per l'ucraino Andriy Govorov (22"92), ben noto in Italia per i suoi trascorsi a Caserta nella squadra Adn Swim Project. Argento all'intramontabile Laszlo Cseh (23"31), davanti al padrone di casa Benjamin Proud (23"34)-

Nella semifinale dei 100 stile donne, si 'separano' le compagne d'allenamento e amiche Silvia Di Pietro, in finale con l'8° tempo (54"77) ed Erika Ferraioli, fuori in 54"96 (10°). "Ero stanca, ci ho provato al passaggio" spiega Ferraioli, con l'altra azzurra soddisfatta per la finale raggiunta e il tempo utile al pass olimpico in staffetta.

moscarella@swimbiz.it