Saltiamo, sempre più in alto

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche

Il commento del direttore: Tutti in montagna, stagione che parte. Nell'azzurro acquatico, con le dirigenze ormai di fatto riconfermate...

Copyright foto: Fabio Borga

Concludendo, diceva il grande Mike Bongiorno, la trovi sempre più in alto. La grappa (beep sulla nota marca) nel suo caso in mongolfiera, ma sempre tra i monti, e le braccia tese in alto verso limiti che solo il cielo chissà dove lassù sulle montagne:

 

Già, il grande Mike che nel 1992 di nuoto si occupò eccome quando invitò negli studi milanesi di Mediaset un - di passaggio da Saluzzo - Mark Spitz, sette meraviglie d’oro che ritentava un’avventura olimpica senza nemmeno pensare che di lì a qualche anno un certo Michelino americano altro che limiti avrebbe superato. E sulle montagne della Valtellina, da qualche settimana saltano anche i nostri azzurri, come da entusiastica foto federale si evince. Salta la Divina, Pellegrini divinamente sempre più bella, anche nella tuta da lavoro acquatico. Dita a V, giovinezza fatti bellezza di nuovo in vasca, occhio perché la Pelle post olimpica come in foto tende a metterci la solita energica Federica di tutte le avventure. Al centro nel panta collant detto anche fuseaux Diletta Carli accenna il saltino del gregario che si affida a uno sguardo angelico della bella che vuol sbocciare, e chissà che le arie di montagna non diano il tonico. Quel Tonico di Paltrinieri, con quel braccino un po’ così, come dire ma va’ va’, tanto qui s’inizia dove Detti che sbuca più in alto, solito confronto familiare, noi siamo il nuoto. I più belli? I Federal, con al  Centro Stefano Morini che già sa che sarà quel di prima, lì a Ostia come nel federal convento dei monaci trappisti nuotatori. Cambia minga, come dicono in Lombardia, una foto così segna l’inizio della nuova stagione: Roberto Del Bianco, gran visir del Sit, maglia rosa da consigliere comandante del nuoto, e più in là la giacca del dimagritissimo e confermatissimo dittì Cesare Butini. Concludendo, li trovi  sempre più in alto. Buon nuoto a tutti, da qui si riparte.

zicche@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram