Salvamento, l’Italia “si presenta”: quattro ORI, due ARGENTI, un BRONZO

Il commento di Swimbiz: Prima giornata ricca di medaglie per il salvamento azzurro ai World Games di Wroclaw.

Copyright foto: Massimo Barsoum

E' la Storia infinita, quella con la S maiuscola. Quando si parla di nuoto per salvamento, l'Italia è sempre straripante nei risultati raccolti. Prima giornata dei World Games a Wroclaw, Breslavia in Polonia, e già c'è l'Oro con Silvia Meschiari. Esperienza sterminata, amore vero per questo sport(leggi qui) e vittoria netta nei 200 m a ostacoli (2'05"89 record italiano), con l'altra azzurra in gara, Serena Nigris (2'09"67), a un solo centesimo dal podio. Nella gara maschile è Argento (1'55"08) per Federico Gilardi, la freccia di Torino, scopertosi valente salvamentista dopo che un infortunio interruppe la sua avventura nel nuoto(leggi qui). Meschiari che raddoppia, con tanto di record dei campionati, con l'Oro nei 200 m super life saver (2'22"57).

Ma è solo l'inizio. Oro anche per Jacopo Musso nei 100 m trasporto manichino (45.40 record dei campionati). Gara femminile e Italia ancora protagonista con Federica Volpini, Bronzo in 53"48. E' addirittura doppietta, trionfale, nei 200 m super life saver donne: Oro e record dei campionati (2'05"79) di Daniele Sanna, ancora Argento per Federico Gilardi (2'07"67). E domani, si replica.

moscarella@swimbiz.it