Settebello uber alles, Tempesti fa 400

Il commento di Swimbiz: Agli Europei di pallanuoto di Belgrado, l’Italia travolge la Germania 16-5.

Copyright foto: deepbluemedia

Giornata di doppio esordio per l’Italia, agli Europei di pallanuoto a Belgrado. Vittoria agile del Setterosa per 10-3 contro la Francia(leggi qui), il Settebello di Sandro Campagna – 400° match in azzurro per capitan Stefano Tempesti - se la vedeva con la Germania. Primo gol degli azzurri quasi simbolico. Lo firma Michael Bodegas, francese naturalizzato italiano(leggi qui) e novità di un Settebello in continua evoluzione. Il 2-0 è di Fabio Baraldi. Prove da king per Roger Kong, portiere tedesco, con un paio di parate di spessore. Ma a inizio secondo quarto Alex Giorgetti trova l’angolo vincente, raddoppiando poi su rigore. Schueler trova l’insperato 1-4 dopo un’insistita azione tedesca. Pietro Figlioli replica con bolide a segno. Il Settebello gioca di squadra, dal giro palla continuo in attacco, e punisce ancora col mancino di Valentino Gallo. Il secondo quarto si chiude sull’8-1 con la marcatura di Matteo Aicardi e il bis di Gallo. Il veterano Christian Presciutti apre con gol il terzo periodo, risponde Nossek e ‘beduina’ vincente di Aicardi. Ancora botta e risposta, al gol di Stamm il Ct Campagna in time-out richiama i suoi all’ordine, Luongo e Aicardi fissano il punteggio sul 12-4. L'ultimo quarto è un tappeto azzurro. Bodegas, Baraldi, Presciutti, finezza di Bodegas e Aicardi quasi lo emula. Il punteggio finale recita 16-5 per l'Italia che tra due giorni affronterà la Romania.
 
moscarella@swimbiz.it