Spazio (al) nuoto, si riparte in corsia

Il commento di Swimbiz: Il centro di gravità acquatica permanente di Ostia si è già attivato. Passaggio in corsa per Paltrinieri che già è pronto per il sole australiano, mentre nuovi arrivi animano la corsia. In attesa del 25 settembre, con lo spazio che una grande serata a Roma darà all'acqua azzurra vincente di Budapest.

Copyright foto: Andrea Masini-Deepbluemedia

In ordine ancora sparso, si ricomincia. Potremmo osare un home sweet home, casa dolce casa in quel di Ostia centro federale. Gregorio Paltrinieri già profuma di Australia partirà da qui il 27, per poi decollare per l’aussie avventura il primo ottobre, mentre il coach Stefano Morini fa l’inventario dei suoi con porte aperte al talento in formazione.  Arriverà già da subito (lunedì prossimo) in gruppo la ranista Giulia Verona, cremonese che pare – il colore fa sempre bene – faccia già battere il cuore da questa estate a Gabriele Detti, con la coppia di nuotatori che venerdì sarà a Pescara.

Per dirla con l’ufficialità del caso si parte sempre con le inaugurazioni per arrivare a Bracciano, sabato e domenica prossima, dove il fondo che non smette mai va di scena al lago della Coppa Len. Il buon Paltrinieri salirà solo in barca a tifare l’amica Martina Caramignoli perché “mi piacerebbe fare la dieci chilometri ma non sono assolutamente allenato, ho ripreso piano piano”. Una lunga stagione conclusa ha bisogno di riposo e una partenza soft. I programmi possono aspettare per essere esposti, intanto si ri-festeggia il nuoto mondiale che ha sbancato Budapest. Tutti pronti per il 25 settembre a Roma, allo “Spazio Novecento”. Si festeggerà e si ballerà tutta la notte, com’è ormai consuetudine consolidata dopo ogni trionfo azzurro. Che la nuova stagione abbia inizio.

zicche@swimbiz.it