Super Mario! Sanzullo ARGENTO mondiale

Il commento di Swimbiz: L'Italfondo inizia la sua avventura mondiale a Budapest con l'argento nella 5 km maschile.

Copyright foto: Deepbluemedia

Per un fondista, praticamente è velocità pura. E' la 5 km maschile a segnare il debutto del nuoto in acque libere ai Mondiali di Budapest. Gara subito veloce, con Ruwen Straub a far da lepre e i big che presto fanno gruppo a sé nella scia del tedesco. Alla prima boa, arriva l'aggancio e il sorpasso da parte di Marc-Antoien Olivier, francese e allievo dell'esperto tecnico federale Philippe Lucas. Cuore Napoli per l'Italia, con la freschezza di Andrea Manzi e la potenza di Mario Sanzullo. Proprio quest'ultimo parte all'attacco della prima posizione, contendendola al padrone di casa Kristof Rasovzsky.

Vista la velocità della distanza, sono molti i sorpassi e contro sorpassi, per saggiare le proprie energie o la risposta degli avversari. A metà percorso, sono di nuovo i francesi Olivier e Logan Fontaine a condurre la gara. L'Italia è sorniona, Sanzullo resta tra i primi quattro, usando anche le cattive quando necessario. Manzi è tra i primi dieci e guadagna posizioni metro dopo metro. Olivier, bronzo olimpico in carica, cambia passo per superare il connazionale, subito affiancato da Mario Sanzullo per uno spettacolare testa a testa a tre. Il francese cambia ulteriormente passo e vola fino all'oro, ma l'azzurro non lo perde di vista e conquista un meritatissimo Argento. E si conferma anche la scuola del tecnico Emanuele Sacchi, che allena il napoletano e molti altri azzurri. Eccellente anche il debutto mondiale di Andrea Manzi, 6° posto per lui. Completa il podio il britannico Timothy Shuttleworth.

moscarella@swimbiz.it