Tanti auguri famiglia del nuoto

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche
Il commento del direttore:
State of mind, Il nuoto è anche di più. Una famiglia sempre pronta a ritrovarsi, a riunirsi, dentro e fuori la piscina. Perché nuotatori si è sempre, anche a Natale. Con il pensiero di cuore in cuffia di Arena che abbraccia "natatoriamente" le popolazioni terremotate del Centro-Italia.

Tanti auguri alla grande famiglia del nuoto, e siamo tantissimi, veramente tanti, basti pensare ai dati che recentemente ci mettono sull’olimpo dello sport con un incremento tendenziale di praticanti maggiore negli ultimi anni. Quella del nuoto è una famiglia numerosa e variegata da chi lo pratica da professionista fino alla casalinga dell’aqua-gym, ma nel suo profondo dna ha quel in più rispetto a coloro che i romani, quelli antichi, definivano nella categoria “non sanno leggere, né nuotare”. Se c’è un analfabetismo di ritorno, nel nostro Paese non riguarda certo la pratica natatoria. Tanti auguri quindi, perché questo Natale acquatico ci vede in vasca fino all’antivigilia, con la Coppa Brema del campionato italiano a squadre che nel concentramento laziale sarà questo prossimo venerdì a Pietralata, centro federale a Roma.

La "cuffia del cuore" realizzata da Arena, il cui ricavato andrà alle popolazioni colpite dal sisma

Poi, tutti ma proprio tutti, a onorare e a festeggiare il Natale come una grande ed estesa famiglia tra le corsie della piscina, o tra i flutti del mare di fondo. “Siamo una famiglia, splendida e unica” mi fa notare Michele Garufi, milanese imprenditore internazionale, ex azzurro di quei mitici del “nuotavamo negli anni settanta” mentre mi gira, lui primo a sinistra, la foto del pranzo degli auguri a Roma con Bubi Dennerlein, il mito dei commissari tecnici, Michele D’Oppido capitano e icona di quella nazionale, con il finalista mondiale a Belgrado 1973 Massimo Nistri e Sergio Ascani. Tanti auguri, con quel sottofondo acquatico che nel presepe, per tanti di noi, vorrebbe dirci metterci anche una piscina…

zicche@swimbiz.it