Torino? No, Napoli: la Isl trova infine la tappa italiana

Copyright foto: L'Equipe

E dunque anche Italia sarà, per questo nuovo circuito di gare natatorie così fortemente desiderato dai alcuni dei più noti nuotatori mondiali, fratelli di medaglie, di record, o di management(leggi qui). Napoli la tappa trionfalmente annunciata "Con orgoglio" via comunicato, anche se lunga è stata la strada verso il capoluogo partenopeo, con le prime scelte degli organizzatori che viravano molto più a nord, verso Torino e non solo.

Napoli che raddoppia, dopo le Universiadi, e si lancia in quella che molti chiamano Champions League del nuoto, anche se la formula ricorda più ciò che parte del calcio europeo sta discutendo per superare la sua competizione più nota: una manifestazione a inviti, riservata a chi ha già vinto, rispetto a quella attuale, aperta anche a chi lotta per entrare in quel ristretto club.

moscarella@swimbiz.it