Torna in vasca Paolo Bossini

Il commento di Swimbiz: Il ranista dell'Aniene torna agli allenamenti dopo dieci mesi dalla diagnosi di un tumore al sistema linfatico.

Nella mente di Paolo Bossini il 29 agosto sarà un giorno storico, che varrà più di qualsiasi medaglia o record mondiale. A dieci mesi dalla diagnosi di un tumore al sistema linfatico il ranista dell'Aniene ha infatti ripreso, anche se in misura ridotta, gli allenamenti. Ad annunciarlo è stato lui, lo stesso Boss, in un messaggio lanciato sul social network Facebook. Per uno come Paolo, che negli ultimi 10 mesi ha dovuto sottoporsi a pesanti sedute di chemioterapia e radioterapia, tornare a nuotare significa quasi tornare alla vita. L'obiettivo è uno solo, conquistare quel pass olimpico per Londra 2012 che significherebbe scrivere una delle pagine più belle del nuoto azzurro. "I medici ancora non possono sbilanciarsi sulla mia guarigione- spiega il nuotatore- per uscire fuori dal tumore ci vogliono cinque anni, ma tornare in vasca è stato bellissimo. Solo passando un periodo così ti rendi davvero conto di quello che hai intorno, se questa era la strada che qualcuno ha scelto per me sono contento di averla percorsa. Non mi spaventa più niente. Arrivare a Londra so che sarà durissima ma voglio farcela.... A tutti i costi..."
Auguri Paolo, dopo aver vinto la battaglia contro il tumore potrai vincere anche questa battaglia...