E’ tornata la 4×200! Bronzo e qualificazione olimpica

Gabriele Detti

Copyright foto: Getty Images

Gli incitamenti del Team Italia (Rai Sport)
Gli incitamenti del Team Italia (Rai Sport)

Uno dei momenti più attesi, a questi Europei di nuoto a Londra. Finale staffetta 4x200 stile libero maschile, l'unica su 6 che l'Italia doveva ancora qualificare alle Olimpiadi, per un en plein che potesse riflettere la crescita globale del movimento. In particolare con la staffetta che, si dice spesso nell'ambiente "Rappresenta il termometro di una nazionale di nuoto". In prima frazione Andrea Mitchell D'Arrigo (1'47"57), poi Filippo Magnini (1'47"82) parte subito fortissimo. Prende il cambio Luca Dotto (1'47"52), già vincitore nella gara singola agli Assoluti Primaverili. Salgono forti gli incitamenti del Team Italia. E Gabriele Detti, con una frazione pazzesca (1'45"39), completa uno straordinario Bronzo (7'08"30) con qualificazione olimpica. Argento al Belgio (7'08"20), oro all'Olanda (7'07"82).

IL MEDAGLIERE EUROPEO DELL’ITALIA: 8 Ori (Tania Cagnotto 3 m, Tania Cagnotto 1 m, Tania Cagnotto-Francesca Dallapè, Gabriele Detti 400 sl, Gregorio Paltrinieri 1500 sl, Gregorio Paltrinieri 800 sl, Luca Dotto 100 sl, Federica Pellegrini 200 sl), 12 Argenti (Giovanni Tocci, Elena Bertocchi, Squadra Libero, Giorgio Minisini-Mariangela Perrupato, Giorgio Minisini-Manila Flamini, Tania Cagnotto-Maicol Verzotto, 4×100 sl maschile, 4×100 sl femminile, 4×100 mista mista, Gabriele Detti 1500 sl, Gabriele Detti 800 sl, 4×100 mista stile) e 10 Bronzi (Linda Cerruti Solo libero e Solo tecnico, Linda Cerruti-Costanza Ferro nel libero e nel tecnico, Squadra Tecnico, Libero Combinato, Simone Sabbioni 100 dorso, Luca Pizzini 200 rana, Ilaria Bianchi 100 farfalla, 4x200 stile libero maschile)

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram